La banda

 

 

 

La Banda di Capolago è uno dei simboli più importanti del rione varesino. Nata con l’idea di creare un momento di svago fra gli abitanti della comunità, è riuscita a imporsi fra le realtà più importanti del territorio locale. Dalla sua fondazione – 1925 – a oggi il corpo musicale ha condotto un lungo percorso che l’ha vista protagonista anche al difuori delle mura amiche.

Nel 1972 i suoi suoni sono arrivati a Verona, dove il corpo musicale ha preso parte a un concerto organizzato dall’Anbima (Associazione Nazionale Bande Italiane Musicali Autonome). Altra tappa fondamentale nel lungo processo di crescita della banda è stata la trasferta di Bologna nel 1982. In quell’anno ha partecipato per la prima volta a un raduno alpino. Questo è stato il primo di una lunga serie di Adunate a cui la banda partecipa anche oggi. Nel 2005, poi, è entrata a far parte dell’elenco ufficiale dei cori e fanfare dell’Ana (Associazione Nazionale Alpini). Questa crescita è stata favorita dalla collaborazione col Gruppo Alpini Alfonso Rodili di Capolago, col quale è iniziata un’importante collaborazione che ha portato alla realizzazione della Festa al Bosco. Il processo di crescita è culminato grazie ai gemellaggi con alcune bande.

I più significativi sono quelli col Corpo Bandistico “Gioacchino Rossini” di Castions di Strada e con quello tedesco di Seckach. Il primo incontro con la realtà musicale della provincia Udine è avvenuto nel 1999 e si è ripetuto nell’estate del 2015. In quest’ultima occasione la banda ha avuto l’occasione di partecipare al raduno di bande musicali in Austria, sfilando a Villach. Questa, però, non è la prima trasferta al di fuori dei confini nazionali. Già nel 2007 è avvenuto il gemellaggio con la “Musikverein Seckach” – una realtà musicale nel comune del Land Baden-Württemberg con capitale Stoccarda. Dopo la loro trasferta in Italia, il corpo musicale di Capolago ha portato i suoi suoni in Germania l’anno successivo, nel 2008. Dal 2011, inoltre, ha iniziato un’importante collaborazione con la scuola elementare Francesco Baracca di Capolago, per costruire insieme un futuro ricco di musica e amicizia.

In questo lungo percorso la banda è cresciuta – numericamente e professionalmente – senza dimenticare i suoi valori e le sue radici. Sono proprio questi gli ideali che le hanno permesso di essere la realtà che vediamo oggi. Una sana e forte realtà, dal 1925.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente, motivi statistici e pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto leggi di più. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi